Ferrara torna ai fasti del Rinascimento per il Carnevale degli Este

Dal 20 al 23 febbraio 2020, con Visit Ferrara tantissimi eventi e il tradizionale corteo storico ispirato al trionfo dei fratelli Alfonso e Ippolito D’Este, per il Carnevale più insolito d’Italia.

Le scenografie sono quelle autentiche di un tempo, perché a Ferrara piazze, monumenti e palazzi storici, tra cui il maestoso Castello Estense, sono ancora quelli del Rinascimento. Ma dal 20 al 23 febbraio 2020, la magnificenza del suo centro storico si veste a festa per l’esclusivo Carnevale degli Este, da vivere con il Consorzio Visit Ferrara. Un Carnevale fuori dal comune, che come un viaggio nel tempo trasporta i visitatori nel mondo di dame, principi, cortigiani, cantastorie e armati, banchetti in costume, rappresentazioni teatrali, danze storiche, spettacoli ispirati alle feste che si tenevano a Carnevale nel XV e XVI secolo, per immergersi nella vita degli Estensi, i signori di Ferrara nel Rinascimento. Le contrade del Palio di Ferrara organizzano iniziative in maschera e cene storiche, compagnie teatrali provenienti dalle Marche, dal Friuli Venezia Giulia e dall’Emilia Romagna portano in scena spettacoli e commedie. Conferenze e incontri animano gli eventi dedicati agli approfondimenti culturali. Si può partecipare a giri in barca nel fossato del Castello Estense, a visite guidate a tema nel centro storico e nei musei, a laboratori e giochi antichi. Inoltre, il Conservatorio Frescobaldi di Ferrara curerà il concerto di apertura del Carnevale. Tra i momenti clou delle 4 giornate di festa, il corteo storico di sabato 22 febbraio, che quest’anno sarà dedicato ai fratelli Alfonso e Ippolito D’Este protagonisti della vittoria di Polesella sulle armate veneziane il 22 dicembre del 1509. Con loro e con 250 figuranti ci si potrà immergere nelle atmosfere del trionfo, per poi vivere altre esperienze del mondo rinascimentale, come la durezza del processo e della tortura medievale, oppure l’incanto delle policromie che affrescavano le pareti interne di Casa Romei, ricca abitazione del XV secolo, sulle cui mura saranno proiettati gli affreschi originari. La chiusura del Carnevale, domenica 23 febbraio, vedrà un altro corteo con i fratelli Alfonso e Ippolito D’Este accompagnati dalla duchessa Lucrezia Borgia, dal Castello fino allo scalone d’onore di Piazza Municipale in cui verrà messa in scena la rievocazione della battaglia tra soldati estensi e veneziani.

Con il pacchetto di Visit Ferrara, dal 20 gennaio al 23 febbraio 2020, “Il Carnevale degli Este a Ferrara” sono inclusi: una notte con colazione in hotel a Ferrara, una cena o pranzo a tema rinascimentale con danze, recite ed esibizioni, una visita guidata della città (ore 15.00 di sabato), una visita in barca nel fossato del Castello Estense e il biglietto per la mostra di Palazzo Diamanti “De Nittis la rivoluzione dello sguardo” con radio guida e sconto del 10% per l’acquisto del catalogo. Il prezzo è a partire da 135 euro a persona. Sul sito www.visitferrara.eu si possono prenotare direttamente soggiorni ed esperienze da vivere in tutta la Provincia di Ferrara, tra cui la visita guidata “Raccontare Ferrara” che si svolge ogni sabato dalle 15.00 alle 17.00 nel cuore storico della città.

Link Dropbox cartella immagini:http://bit.ly/VisitFerraraCarnevaleEste

 

Per informazioni e prenotazioni: Consorzio Visit Ferrara

Via Borgo dei Leoni 11, Ferrara (FE)
Tel. 0532 783944, 340 7423984
E – mail: assistenza@visitferrara.eu
Sito web: www.visitferrara.eu

Ufficio stampa -> http://www.elladigital.it