Food & Wine

Fino a dicembre 2019 festival ed eventi enogastronomici nella Food Valley di Destinazione Turistica Emilia.

Con la barra di navigazione orientata nel cuore della Food Valley, il vero rischio è quello di perdersi tra le iniziative a sfondo enogastronomico che ogni anno si propongono di promuovere e valorizzare i sapori di un territorio che ha fatto del vino e del cibo in ogni sua forma tratti caratteristici di un DNA unico e inconfondibile. Destinazione Turistica Emilia è la meta ideale di chi cerca un gusto autentico e un’esperienza al centro della tipicità nell’area compresa tra le province di Parma, Piacenza e Reggio Emilia. «Non è un caso – sottolinea la Presidente Natalia Maramotti – che Michelin abbia scelto proprio l’Emilia per presentare le proprie eccellenze. Se Reggio Emilia ha ospitato ad aprile la presentazione della nuova Travel & Food map del territorio di Destinazione Emilia, a novembre Piacenza sarà il teatro per il disvelamento della nuova edizione dello storico volume dedicato ai migliori ristoranti d’Italia. Parma, capitale della cultura nel 2020, tornerà invece protagonista dell’evento l’anno prossimo».

 

L’autunno apre a un’infinità di appuntamenti, tra itinerari e sapori gastronomici. A Guastalla (RE), tra il 19 e il 23 settembre, la Borsa del Turismo Fluviale offre possibilità di percorsi guidati in varie aree tematiche e presentazioni di prodotti tipici del territorio, mentre il 28 e 29 settembre, ospiterà la 23esima edizione di Piante e Animali perduti. Uno degli ingredienti principe della cucina autunnale, la zucca, sarà, invece, protagonista della Festa della zucca a Reggiolo (RE) per un doppio weekend (dal 21 al 22 settembre e dal 28 al 29 settembre), e a Piacenza, a fine settembre, l’undicesima edizione del Premio Coppa d’Oro traghetterà il gusto nel pieno dell’autunno.

Nel primo fine settimana di ottobre, la Fiera dell’aglio di Monticelli d’Ongina (PC) e la Gut Longa di Carpaneto Piacentino (PC) inaugurano l’autunno rispettivamente nel segno di un prodotto apprezzatissimo sia per l’uso gastronomico che curativo e in quello del primo vino DOC piacentino, quel Gutturnio che guida degustazioni ma anche la tradizionale Marcia Gut Longa tra i vigneti, sulle prime colline della Val Chero.

Il sottobosco trionfa tra il 4 e il 6 ottobre, con la Fiera Nazionale del Fungo Porcino di Albareto (PR), la più importante manifestazione italiana (ma non solo) nel suo genere, visitata ogni anno da turisti italiani e stranieri, ai quali viene offerta la possibilità di conoscere meglio il territorio. Tra questi, potrebbero esserci anche i fungaioli partecipanti al Campionato Mondiale del Fungo di Ventasso (RE), in programma il 5 e il 6 ottobre, e i fanatici del Tuber Micheli richiamati dalla Rassegna provinciale del tartufo e dei prodotti del sottobosco a Pecorara (PC), in Alta Val Tidone nella terza domenica di ottobre. Sempre nel piacentino e precisamente a Castelvetro, dall’11 al 13 ottobre si festeggia la tradizionale sagra Porcaloca, sagra del Cotechino Vaniglia e dell’Oca, entrambi piatti della tradizione locale.

Un sipario sull’enogastronomia reggiana si apre il 12 e 13 ottobre con Cibo e Genti dell’Emilia by Gola Gola, due giornate in cui Reggio Emilia accenderà i riflettori sulle sue eccellenze, le sue ricette tipiche e i suoi interpreti.

Il tartufo torna poi protagonista della XXIX Fiera Nazionale del Tartufo Nero di Fragno, che dal 20 ottobre al 17 novembre 2019 animerà il paese di Calestano e il territorio circostante, sulle colline in provincia di Parma. Tanti gli appuntamenti tra convegni, piatti tipici, gare di cani da tartufo, visite guidate alle tartufaie ed eventi enogastronomici dedicati a questo prodotto della terra davvero speciale: il tartufo di Fragno è, infatti, un tubero di raccolta autunnale che si differenzia per pregio e valore dal tartufo di raccolta estiva e che gode di un suo esclusivo marchio di qualità.

Gli appassionati del maiale, invece, già convocati il 26 e il 27 ottobre ad Albinea (RE) per Ciccioli Balsamici, non possono rimanere indifferenti al richiamo di November Porc, nella Bassa Parmense, che per tutto il mese di novembre festeggia il suino con un evento itinerante tra eccellenze culinarie come il culatello, il prosciutto crudo, la spalla cotta di San Secondo, il salame, la coppa e lo strolghino. I professionisti del salume possono tentare l’en plein, partecipando a tutte le tappe di una manifestazione che parte con la quattro giorni di Sissa Trecasali (dall’1 al 3 novembre), per poi spostarsi a Polesine Parmense (dall’8 al 10), deviare a Zibello (dal 15 al 17) e chiudere in bellezza a Roccabianca (dal 22 al 24).

La seconda domenica di novembre, i Sapori del Borgo a Ponte dell’Olio (PC) è una fiera agroalimentare che mette in scena la famosa Via del Gusto – percorso culinario di assaggi tra le più importanti aziende presenti – ed elegge a bandiera il Salame cotto gigante, protagonista dell’evento clou, insieme alle pancette Riserva del Borgo.

Il 24 novembre, la Sagra di San Prospero a Reggio Emilia è l’ultima manifestazione enogastronomica prima del gran finale con la sfida tra norcini nella produzione dei ciccioli migliori e del supercicciolo da Guinness del Cicciolo d’Oro di Campagnola Emilia (RE), previsto per la terza domenica di dicembre.

L’ultimo mese dell’anno segna sul calendario di Bobbio (PC) la Sagra della Lumaca, l’8 dicembre, con bancarelle del delizioso prodotto di elicicoltura e mercatino di Natale, e prima delle festività, il 15 dicembre, la Croccantata, golosa occasione per assaggiare il Croccante, tipico dolce natalizio della tradizione bobbiese.

 

Piacenza

Per info: Destinazione Turistica Emilia – Iat di Piacenza.

Tel. 0523 492001. E-mail: iat@comune.piacenza.it

 

Parma

Per info: Destinazione Turistica Emilia – Iat di Parma.

Tel. 0521 218889. E-mail:turismo@comune.parma.it

Reggio Emilia

Per info: Destinazione Turistica Emilia – Iat di Reggio Emilia.

Tel. 0522 451152. E-mail: iat@municipio.re.it

 

 

Per le proposte di soggiorno relative agli appuntamenti qui presentati, invitiamo a consultare il sito www.visitemilia.com

 

 

Per scaricare immagini in alta risoluzione:

http://ellastudio.it/comunicato-stampa/food-wine/

Password: ellastudio

 

 

Link Dropbox cartella immagini: http://bit.ly/DTEFoodWine  

 

 

Per informazioni: Destinazione Turistica Emilia

Parma – Piacenza – Reggio Emilia

Viale Martiri della Libertà, 15 – 43123 Parma

Tel. 0521 931634

E-mail: info@visitemilia.com

Sito web: www.visitemilia.com

 

 

Ufficio Stampa per Destinazione Turistica Emilia: 

Carla Soffritti 

Tel. 0521 336376  Cell. 335 8388895

E-mail: press@visitemilia.com

Sito web: www.elladigital.it