Immersioni nell’arte di Giuliano Mauri, il carpentiere della natura

Dall’8 marzo al 23 giugno 2020, il Castello di Padernello (BS) invita grandi e piccoli a vivere esperienze nelle opere d’arte in natura del creatore del Ponte San Vigilio, alla scoperta di nuovi itinerari turistici in Lombardia.

Ha costruito “scale, mulini, case, ponti, giostre, cattedrali, fiumi, isole, boschi, cieli”, come un “carpentiere” della natura, l’artista Giuliano Mauri, esponente del movimento “art in nature” profondamente legato al Castello di Padernello. Vicino a questo maniero quattrocentesco, situato nella Bassa Bresciana, ha realizzato la sua ultima straordinaria opera: il Ponte San Vigilio, che ha creato tessendo legno di castagno e che le stagioni vestono ogni volta di nuova poesia; si tratta di due ponti – inseriti nel bosco poco distante dal Castello – che recuperano idealmente il percorso di un’antica strada romana.

Per valorizzare il suo operato che, fra le altre cose, fa riflettere su quanto le azioni dell’uomo incidano sulla natura, il Castello di Padernello organizza una serie di eventi per grandi e piccoli, per “Vivere e sentire l’arte di Giuliano Mauri”.

Domenica 8 e 22 marzo 2020, alle 17.00, saranno i più piccoli i protagonisti della “Biografia d’artista a misura di bambino”. L’attrice Sara Manduci, nei panni di Giuliano Mauri, li condurrà nel suo mondo, a partire dai cartelloni pubblicitari dipinti per il cinema dello zio, attraverso le prime sperimentazioni con specchi e neon fino ad arrivare alle mostre d’arte personali e alle grandi sculture vegetali. Un percorso che fa anche riflettere sulla varietà del paesaggio lombardo, ricco di acqua, pianura, collina e montagna, gli ambienti in cui Mauri ha lavorato. Infine, i bambini riceveranno in omaggio un libricino illustrato da Nadia Sayed Ali, che racconta la vita dell’artista. La partecipazione, ideale per i bambini dai 6 ai 10 anni, è gratuita, con prenotazione consigliata.

Nei giorni 22 aprile e 19 maggio alle 18.00 ed il 23 giugno 2020 alle 18.30, sarà possibile fare un’esperienza sensoriale dell’opera d’arte di Giuliano Mauri nel bosco di Padernello, partecipando al “Momento meditativo al Ponte San Vigilio”. La psicomotricista e consulente olistica Maria Simona Provezza guiderà i partecipanti in una passeggiata silenziosa dal Castello di Padernello fino alle architetture naturali del ponte, per riscoprire sé stessi, attraverso la meditazione e la relazione armoniosa con i suoni e gli elementi della natura. Il costo dell’esperienza, con prenotazione obbligatoria, è di 5 euro.

L’esponente del movimento “art in nature” viene ricordato con una serie di iniziative che rientrano nell’ampio progetto di valorizzazione turistico-culturale “Sui passi di Giuliano Mauri”, realizzato con il sostegno di Regione Lombardia e del FESR (Fondo europeo di sviluppo regionale).

Il progetto integra e mette in relazione diversi operatori culturali – Fondazione Castello di Padernello, Polyedros s.r.l. e MillePontiViaggi di Chiari Tours s.r.l, in collaborazione con l’Associazione Giuliano Mauri, la Biblioteca Comunale Laudense ed il Parco delle Orobie Bergamasche – al fine di valorizzare il patrimonio paesaggistico e culturale della Lombardia promuovendo nuovi itinerari turistici nei luoghi segnati dalle opere di Mauri, con percorsi tra il maniero quattrocentesco, i borghi del bresciano, il territorio di Lodi e Oltre il Colle, fino al lago d’Iseo e alla Franciacorta.

Link Dropbox cartella immagini: http://bit.ly/Padernello

 

Per informazioni e prenotazioni: Fondazione Castello di Padernello

Via Cavour, 1 Padernello

25022 Borgo san Giacomo (BS)

Tel. 030 9408766
E – mail: info@castellodipadernello.it
Sito web: www.castellodipadernello.it

Ufficio stampa -> http://www.elladigital.it